Descrizione immagine
Descrizione immagine

Scegli il tuo

obiettivo e

non fermarti mai !

 

Prossimo Workshop

Milano 25-26 settembre


SVILUPPARE LE PERSONE

Il Metodo Harada


Lo Spirito dell'Auto-Determinazione
L'aspetto umano del Lean Thinking

Per diventare eccellenti le organizzazioni devono ottenere il massimo dalle proprie persone, ovvero fare in modo che queste possano esprimere il massimo del proprio potenziale, naturalmente diverso per ogni individuo.

Non è infrequente commettere due errori: pensare che lo sviluppo possa avvenire considerando la persona oggetto piuttosto che soggetto attivo, e concentrare gli sforzi solo su pochi individui “a potenziale”. Tutti dovrebbero essere considerati “a potenziale”. Le organizzazioni migliori lo sanno bene, e come parte della strategia aziendale, mettono in essere azioni concrete per lo sviluppo delle persone.

Tra queste citiamo Toyota, che ha insegnato al mondo come si fa il Manufacturing. Il sistema Toyota ha insiti in sé due concetti cardine: Monozukuri - la capacità di sviluppare ottimi prodotti - e Hitozukuri – la capacità di sviluppare le grandi persone che sviluppano i prodotti.

Un survey presentato da Forbes ha evidenziato come la maggior parte degli Americani sia insoddisfatta del proprio lavoro, mentre ciò che li rende felici è potere avere interesse nella propria attività lavorativa. In Italia un’indagine ABT del 2013 indica come i lavoratori italiani rimpiangano di essere poco coinvolti. Viceversa in Toyota ogni dipendente contribuisce con settanta idee di miglioramento implementate per anno. In questo modo si sostiene implicitamente un modello di innovazione e sviluppo dell’impresa basato non sulla disponibilità di grandi capitali, ma sul potenziamento delle proprie persone.

La chiave di volta è quindi connettere impresa e persone verso il successo, rendendole compartecipi e cointeressate alla piena realizzazione dell’individuo, superando la dicotomia tra impresa e lavoro.

Quando si offre la reale opportunità di esprimersi, le persone rispondono con dedizione, competenza e creatività sorprendenti. Dopo avere supportato per anni le imprese nello sviluppo dei loro processi operativi, abbiamo finalmente trovato il Metodo Harada, lo strumento indicato dalla Japan Management Association come il migliore al mondo nello sviluppo delle persone attraverso il day-to-day management.


Il metodo Harada colma quel vuoto nel quale spesso si perdono le potenzialità, fornendo all’individuo il processo per esprimere e realizzare i suoi talenti nel contesto personale e professionale, e supportandolo nel percorso.


 

Descrizione immagine

 

Takashi Harada con Giorgio Turconi e Federico Borra

 

 

IL METODO HARADA

 

Il metodo Harada, al quale in Giappone sono state addestrate oltre 55.000 persone di 280 aziende, è un percorso strutturato per definire e raggiungere consapevolmente i propri obiettivi personali e aziendali, percorrere un sentiero guidato passo per passo verso una vita piena di successo, rinforzare la propria determinazione, migliorare l’equilibrio tra vita personale e professionale.


Il principio chiave è l’auto-determinazione dell’individuo - nostra miglior traduzione per l’espressione americana self-reliance - nella quale sono anche contenuti i concetti di auto-sufficienza, indipendenza, auto-sviluppo e autonomia.

Il focus è posto sull’individuo, che attraverso un’assunzione di responsabilità verso sé e verso gli altri, da sé definisce con chiarezza i suoi obiettivi, analizza se stesso ripercorrendo successi e insuccessi personali del passato, e diventa il protagonista del proprio sviluppo al massimo della sua potenzialità, realizzando un percorso di crescita di grande valore per sé, per la sua famiglia, per la sua azienda e per la Società.

 

Il Metodo Harada prende il meglio dai vincenti nello sport, e fornisce un processo guidato passo per passo per definire e raggiungere obiettivi personali e aziendali promuovendo lo sviluppo dell'individuo.

Il metodo è articolato in cinque fasi, per ciascuna delle quali vi sono dei tool dedicati:

  • definizione dell’obiettivo personale
  • identificazione e comprensione dello scopo profondo dell’obiettivo
  • auto-analisi dei successi e degli insuccessi passati
  • definizione del piano d’azione
  • definizione delle nuove abitudini e dei nuovi comportamenti

Il metodo Harada può essere usato indifferentemente da organizzazioni di ogni tipo e da singoli individui, ed è anche uno strumento per lo sviluppo di leader che davvero abbiano a cuore i loro collaboratori e non vogliano esserne solamente il capo.

 

Il Metodo Harada incarna anche l'aspetto umano del Lean Thinking che nelle più recenti rivistazioni del sistema Toyota rappresenta il secondo pilastro da affiancare a quello ben noto del Just in Time.


Takashi Harada, ex allenatore di atletica, con il suo metodo ha ottenuto risultati straordinari dai suoi sportivi. Autore di 12 libri, è oggi riconosciuto come uno dei più brillanti esponenti della scuola del management giapponese.

Norman Bodek, vincitore del Shingo Prize, chiamato “Mr Productivity” dalla rivista Industry Week, “Mr Lean” da Quality Progress Magazine, noto come “Il Padrino della Lean” e destinatario di innumerevoli riconoscimenti, è il guru fondatore di Productivity Press che in oltre trent’anni di carriera ha portato in Occidente il meglio del pensiero del management giapponese, espresso da personalità quali Taiichi Ohno, Shigeo Shingo, Yoji Akao, Ryuji Fukuda, Seiichi Nakajima, Shigehiro Nakamura e molti altri.

Nel freschissimo libro "Il Metodo Harada" scritto con Takashi Harada, Norman pone il focus sull’individuo, che attraverso un’assunzione di responsabilità verso sé e verso gli altri, definisce con chiarezza i suoi obiettivi e diventa il protagonista del proprio sviluppo al massimo della sua potenzialità, realizzando un percorso di crescita di grande valore per sé, per la sua famiglia e per la Società.

L’edizione italiana del libro è a cura dell’Istituto Harada Italia, con prefazione di Federico Borra e Giorgio Turconi, trainer certficati da Norman Bodek e partner di Turbo Consulting Srl.

Norman Bodek (Godfather of Lean)




parla del metodo Harada

Descrizione immagine

Il libro edito da 

Turbo Press 

è reperibile 

in libreria 

presso

 

Libreria Internazionale Ulrico Hoepli

Via Hoepli 5

20121 Milano



 

e per ordini on-line su:

 


 

http://www.hoepli.it/


http://www.amazon.it/



  

ANCHE IN E-BOOK !!

disponibile presso il Kindle store

di Amazon